532 Views

7 Settembre 2022
GIOVANI: SESTO FIORENTINO, NUOVE RISORSE PER LANCIARE STARTUP AGRICOLE

In arrivo nuove risorse per lanciare le startup agricole. Sala sold-out con sessanta giovani della piana fiorentina per la presentazione del bando sul pacchetto giovani 2022 del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Toscana che si è tenuta mercoledì 7 settembre nella sala convegni del Consorzio Agrario di Sesto Fiorentino nell’ambito dell’iniziativa promossa da Coldiretti Firenze Prato. Il bando mette in campo un “aiuto all’avviamento di imprese per giovani agricoltori” ed è finalizzato a promuovere il ricambio generazionale con l’obiettivo di aumentare la redditività e competitività del settore agricolo attraverso l’insediamento di giovani agricoltori. Un ricambio che nelle campagne fiorentine è già molto forte con 420 imprese agricole guidate dagli under 40.

Ad illustrare le opportunità per i giovani, le modalità di partecipazione e le caratteristiche di uno dei bandi più attesi che prevede, per le startup agricole anche un premio di insediamento, sono stati gli interventi di Barbara Battistello (Direttore Coldiretti Firenze e Prato), Luca Baldassini (responsabile provinciale CAA) e dal neo segretario provinciale di Coldiretti Giovani, Guido Pacini preceduti dall’introduzione di Angelo Corsetti (Direttore Coldiretti Toscana). All’incontro ha partecipato il Vice Presidente Regione Toscana e Assessore all’Agroalimentare, Stefania Saccardi che ha ricordato come le risorse pubbliche debbano aiutare ad innescare un meccanismo virtuoso” assicurando al contempo “di continuare a sostenere le imprese giovanili, soprattutto in un momento storico molto difficile, con investimenti e sostegni”. Risorse e sostegni che hanno permesso alla Toscana di far germogliare, in seno alla campagna, tante nuove esperienze imprenditoriali, molte delle quali innovative, che hanno permesso da un lato di accelerare il ricambio generazionale e dall’altro di mettere in condizione tanti giovani di “aprire” la loro azienda partendo da zero. Le risorse del pacchetto giovani, al centro dell’incontro, vanno esattamente in questa direzione. Da qui la necessità, più volte sottolineata, di affidarsi ai tecnici degli uffici zona di Coldiretti per raggiungere insieme gli obiettivi.

Quando acquisti un prodotto alimentare leggi l’etichetta?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi